sabato 30 aprile 2011

Mr. Big goes to Napa (?)

Stasera ho cenato con moroso.
gli ho mangiato la faccia per quello successo ieri, ma sembra abbia capito e le sue scuse erano sincere.
ma ecco come qualcosa è cambiato.
moroso oggi ha ricevuto una proposta di lavoro. una super proposta (per la legge secondo la quale, se non ti serve un lavoro lo trovi subito e se ti fanno un'offerta te ne faranno altre cento).
una super proposta con un super stipendio a una super distanza.svezia.
mi sento come carrie quando mr big le disse che sarebbe andato a napa.
ora, qui non è ancora deciso nulla, non si sa ancora quale sarà la controofferta della sua azienda.
ma io sono nel limbo.e anche lui lo è.
e mi è arrivata la fatidica domanda "cosa devo fare?"
io gli ho risposto, con le lacrime agli occhi, che deve fare quelle che si sente e quello che è meglio x se stesso. e non pensare a me o farlo poco. perchè io in qualche modo ci sono. forse. magari mi trasferisco.magari no.
boh, vi lascio nella mia confusione mentale.e vi tengo aggiornate.
un bacio

giovedì 28 aprile 2011

ehm

ehm...
io sto aspettando il moroso da un'ora
non risponde al telefono.
mi devo preoccupare?
incazzarmi non serve, lo sono già..
quando arriva lo mangio vivo.

minchia che palle.
odio aspettare.




bacini bellezze!

sabato 23 aprile 2011

vi aggiorno...

amiche, sono rimasta indietro!

partiamo da venerdì.
era stata una giornata no.di quelle un po' tristine.
però avevo già in programma aperitivo bolognese con un'amica e sono andata comunque (ringrazio le nuove tariffe di parcheggio in centro...2,40 euro l'ora..no comment)...
già avrei dovuto capirlo che sarebbe stato ROVINOSO.
quando parto da una giornata no e so di avereun impegno, io mi evolvo.
con evolversi intendo proprio un processo tipo "alla pokemon": prendo la vita in mano e mi cambio.
così mentre la mia condizione era all'incirca questa


ho preso coraggio, mi son vestita per bene, ho preso la macchina e viaaaaa...
il problema di uscire quando le scuole sono chiuse è che si può star sicuri che si trova SEMPRE qualcuno che se chiedi cosa fa ti risponde "il liceo"...e allora no cazzo..
siamo andate in questo posticino molto carino, con bella gente, sove abbiamo fatto chiacchiere piacevoli e dove siamo entrate in contatto (solo figurativo,sia chiaro) con una nuova categoria di ragazzi: i diciannovenni.
cioè, adesso i ragazzi di quell'età son tutti belli. tutti super fashion, tutti spigliati..dove erano questi quando IO avevo 19 anni? perchè i miei coetanei a 19 anni erano tutti brufolosi e rincoglioniti e questi invece sono assolutamente cool?? ma che palle..
così è d'obbligo la frase che sempre spesso diceva una mia amica
"cresci bene che ripasso!!"
detto ciò, è stato un aperitivo di quelli molesti. cioè quando anziché inziare con uno spritz mi butto direttamente sul mojito, è ovvio che le cose debbano andare in un certo modo. ed ecco che incontriamo un altro "tipo da aperitivo": l'uomo verso i 40, super fascinoso che irrimediabilmente CI PROVA. basta che veda una ragazza sotto i 30 e ci prova. in maniera anche eccessiva.così in un solo aperitivo mi sono state rifilate frasi del tipo:
-che bella sciarpina.
-belli i jeans,ce li ho anche io
-hai un sorriso da perder la testa.ti farei sorridere ogni giorno
-cosa fai stasera?ho una cena con amici mi vuoi accompagnare.
e poi il peggiore di tutti
-sono vere o rifatte?
ahahahahah a questo ho sonoramente riso in faccia per almeno mezz'ora complici i gia 3 mojito.
amiche, ma che gente c'è in giro?

del resto il weekend di pasqua non è stato nulla di che, ho fatto un po' di shopping con la mamma (che ci voleva!sarà stato per ripagarmi delle pulizie), ho mangiato 15 kg di cioccolato rigorosamente fondente e sono andata a riccione col moroso per pasquetta..in barca!che sorpresa!fortuna che non ho il mal di mare perchè con quello che avevo mangiato..
come sospettavo, i pantaloni che mi entravano sabato, lunedì non mi entravano più, quindi ho questa settimana di disintossicazione e mangiar sano.
ma sapete cosa mi fa venire a me il mangiar sano?
mi fa venir voglia di macdonald, mannaggia...

bacetti

venerdì 22 aprile 2011

no words

voi non avete idea.
sono appena tornata da una cena con moroso, 2 colleghi e rispettive compagne.
peccato che uno al posto della solita ragazza con cui convive da 10 anni (lui ne ha 40) si è presentato con una 30enne polacca/ucraina non so bene ma comunque dell'est che non sapeva dire nulla in italiano a parte "mi piace".
secondo voi, e interrogo così le vostre menti, che mestiere poteva fare costei?

no ragazze, siamo rimasti tutti allibiti.
soprattutto perchè la compagna di sto qui è una strafiga.
il moroso l'ha preso in disparte e gli ha detto "scusami P. pensavamo venissi con R. C'è qualcosa che non va?"
e lui?
"no no R. ha un congresso,che facevo venivo da solo?almeno sto in compagnia...poi quel che capita capita..ci siam capiti no?"

NO WORDS

eccola la miseria umana.eccola

mercoledì 20 aprile 2011

revivals

io non so come siate voi.
io sono quella che quando rompe con una persona chiude tutti i ponti, non ne vuole più sapere nulla.
ho un'amica che rimane in piacevole contatto con tutti i suoi ex.
io no.
io ELIMINO.
ma elimino proprio. a volte impongo alla mia mente di eliminare i ricordi.
la settimana scorsa sono andata a fare aperitivo con una ex compagna di università, che studia ancora, e ci siamo incontrate nella mia vecchia facoltà.
e neanche a dirlo ho riincontrato facce che la mia testa aveva completamente cancellato.ma completamente!alcune persone le ho riconosciute a stento, talmente hanno rappresentato l'inutilità nella mia crescita personale.
poi ho incontrato lui.
ho avuto un flirt con questo ragazzo il primo anno di università. prima di mettermi con il mio attuale moroso.quando ancora non sapevo cosa volevo da lui e cosa lui voleva da me.
e anche prima di sapere che quel ragazzo avesse la morosa.e io non lo sapevo.
l'ho incontrato al momento della registrazione di un voto, nello studio del mio prof di fisiologia.
attrazione a prima vista.siamo usciti per un mesetto. poi ho scoperto che aveva la morosa.
e ho tagliato tutti i ponti, nonostante mi piacesse non poco.
beh l'ho visto, per caso. mi ha chiesto di fermarmi per un caffé ma ero di fretta e sinceramente non mi andava. in un attimo mi sono tornate in mente un milione di cose che pensavo avere eliminato.
non erano eliminate, erano sempre lì, solo nascoste.
oggi mi arriva un messaggio:"mi fai sempre un certo effetto".
io non ho nemmeno risposto, non ho motivo e non mi interessa.
ecco a me ste cose stan sul cazzo ma sul cazzo.
perchè vorrei che fosse il mio moroso a mandarmi un messaggio così.
e lui ste cose non me le scrive più.

io non voglio revivals.
voglio solo stare bene adesso, senza pensare né a ieri, né a domani.

bacini

martedì 19 aprile 2011

it' been a bad day, please don't take a picture

perchè è stata una di quelle giornate da dimenticare.
perchè non so domani chi e cosa sarò.
perchè stiamo cercando di tenere insieme i pezzi di qualcosa che forse non c'è più.
perchè non riesco più a capire se ci stiamo impegnando abbastanza.
perchè non riesco più a capire dove siamo e dove stiamo andando.
perchè non so più chi sei.
perchè non so più chi sono.
perchè, forse, nemmeno tu sai più chi sono io e chi sei tu.
perchè a volte l'amore non basta

'notte..

lunedì 18 aprile 2011

cucinare

..cioè io al mio moroso gli voglio proprio bene.

ma lui....quanto è buono?


video

altroché cucinare...

bacetti!

sabato 16 aprile 2011

pulizie

Questo post è dedicato con affetto a Laura.

io vivo in una casa, abbastanza grande ma non troppo, quella in cui è bello ospitare amici, parenti, ma non troppi. con tante stanze ma non troppe. una casa giusta per 4 persone.
la mia casa è sempre aperta a tutti, mia madre perfetta padrona di casa (non chiedetemi come faccia ad essere lavoratrice full-time e desperate housewife allo stesso tempo) è sempre pronta ad accogliere chiunque con mille leccornie e pavimenti sempre splendenti.
tutti.
tutti TRANNE le donne delle pulizie.
niente da fare, sono anni che cerchiamo di rifilargliene una, sapeste quante sono venute "in prova" e sono scappate a gambe levate. perchè NESSUNO pulisce bene come LEI.
perchè lei, quando pulisce,ecco lei è così


nessuno lucida bene il lavandino come lei, nessuno fa splendere il parquet come lei, nessuno fa profumare casa come lei. e in fondo un po' di ragione ce l'ha.
negli anni, le signore delle pulizie in prova, rientravano tutte in determinate categorie (che ho poi scoperto tramite accurati confronti con quelle degli altri che sono universali):
-quella che puzza: ecco questa proprio non me la spiego. va bene che pulir tutto il giorno è fatica...ma non è la PULIZIA la base di tutto?
-quella che crede di pulir meglio della padrona di casa: neanche a dirlo questa è l'acerrima nemica di mia madre. presunzione fallimentare in partenza. nemmeno mastro lindo che esce dal flacone può competere con mia madre
-quella che dice che va via a mezzogiorno che in realtà alle dieci non era più in casa: scoperta quando, un giorno che non stavo bene sono tornata prima dall'università, e la casa era deserta nonostante lei avesse dovuto essere li. si è giustificata dicendo che sua sorella era stata male.peccato fosse figlia unica e lo sapevamo.
-quella che fa finta di lavorare, ma in realtà guarda le telenovelas: scoperta di brutto perchè quando tornavo a casa e accendevo la tv trovavo ogni volta sky sintonizzato su un canale mai visto
-quella che pensa di sapere pulire e la prima cosa che ti chiede è "dov'è lo swiffer": sbaglio MADORNALE non si pulisce con lo swiffer!!
-quella brava: che a me non è ancora capitata.

tutto questo per dire che, l'unica che può toccare gli attrezzi di pulizia è OVVIAMENTE la diretta discendente di superwoman(l'essere madre è un alibi), cioè io, mediocre figlia che non sa smacchiare bene l'acciaio dalla gocce d'acqua. che io quando devo far le pulizie sono così invece, mica come lei
oggi è accaduto che superwoman sia stata convocata ad una riunione urgente per la classe di figlia mediocre2,e che essa si sia dovuta arrendere al fatto che figlia mediocre1, cioè io, avrebbe dovuto fare le pulizie al posto suo, o meglio "ritoccare" il suo già perfetto operato.
così mi sono svegliata presto, superwoman mi aveva fatto trovare straccetto per la polvere, spray, aspirapolvere e raccoglipolvere tutti li in fila come un piccolo esercito...ma..un momento...
quello non è uno straccetto per la polvere...quella è una mia maglia!!!
interrogo superwoman (ancora intenta a prepararsi per rendersi perfetta alla vista dei professori) sul perchè ci fosse una mia maglietta al posto dello straccetto.
cito testuali parole
"innanzitutto bene bene non ti stava, poi quel cotone ha una trama perfetta per spolverare. ma ribadisco, che proprio bene non ti stava".
mi avrebbe fatto un favore insomma.
io superwoman la odio.
la odio profondamente perchè ho paura di diventare come lei.

così ho deciso che quando andrò a vivere fuori casa, inizierò facendo casting per qualcuno che mi pulisca casa. che non voglio mica una persona qualunque io. no no io voglio qualcuno così


bacini bacini

venerdì 15 aprile 2011

grazie-non grazie

..e qui continuiamo la saga degli avvenimenti.
no perchè ho avuto le giornate più assurde della mia vita.
così inizio, attraverso grazie e non grazie, a riassumere in modo sparso gli avvenimenti
dico il primo gigantesco, immenso, NON GRAZIE a una di quelle che credevo essere un'amica che invece ha dato prova di non esserlo affatto, anzi, proprio di remarmi contro alla grande.
dico un GRAZIE gigante al moroso che, nonostante le cose non vadano proprio bene tra noi (e qui le parole si sprecherebbero), mi ha accompagnato con la sua supermacchina in supervelocità e con un supersorriso ad una visita da cui sono uscita superdesolata, si è sorbito la superpesantezza di mia madre e nonostante tutto non ha fatto una piega, mi ha aspettata per ore, mi ha abbracciata forte e mi ha detto che lui C'è.
un non grazie al super medico con cui avevo la visita che è arrivato con 2 ore di ritardo, ma un grazie perchè nonostante tutto ha saputo farmi ridere.
un non grazie alla tangenziale di milano, intasata come sempre.
un grazie al moroso che sa sempre le strade alternative. e che mi dice che sono una gallinella grassa e che fra un po' ci fa il brodo con me. era un modo carino per dirmi cosa???
un non grazie alla responsabile dell'ennesimo colloquio fallito,
un non grazie a chi mi ha distrutto la fiancata della macchina senza preoccuparsi di lasciare un biglietto (n.b. quasi 1000 euro di danni),
un non grazie all'amica che mi ha fatto fare 30 km per poi tirarmi pacco e
un grazie a quella che mi ha detto "nessun problema mi libero e ti raggiungo".
un grazie alla vecchietta che ho aiutato in ospedale e mi ha detto "vorrei avere una figlia come lei".
un non grazie al laboratorio analisi che ha fatto non so che casino con le mie e domani devo andare a farmi spuncinare di nuovo..
un non grazie a chi mi chiama per raccontarmi ogni singolo pettegolezzo, ma non mi chiede come sto
un grazie gigante a chi fa finta che io stia bene ma che se si affronta il discorso non cerca di sviare.

amiche non è tutto qui ma per ora quello che mi sento di scrivere.
vi abbraccio
babette

Liebster Blog

ragazzuole mie, direi che sono rimasta DECISAMENTE indetro..
in questi giorni me ne sono capitate di ogni, soprese piacevoli e spiacevoli...
quindi vi aggiorno un po' su tutto, partendo dal fatto che la mia dolcissima Laura mi ha insignito del premio
che mi fa un sacco di onore..perchè alla fine, dato che io considero il blog come la mia "valvola di sfogo" vuol dire che c'è qualcuno che mi apprezza per quello che sono, per il mio cervello malato e la mia vita incasinata.. quindi grazie Laura, sei davvero carina..ah e vorrei ricordare che siamo entrambe figlie di madri-maniacali quindi abbiamo non poco in comune!
e ora sono io a dover dare gli AWARD...
the nominees are:

Esprit à vivre perchè è decisamente pazza e un po' cinica, ma adorabile e trovo un po' di me in quello che scrive..ci sono finita un giorno per caso, e non l'ho più abbandonata!!!

l'antitommaso perchè trovo la sua idea decisamente geniale..anche se secondo me...un po' fallimentare!

L'antipatica perchè è una persona VERA non frivola, con problemi reali e situazioni reali.

Vita da stronza perchè lei è una stronza VERA!!!una maestra di vita e ispirazione di acidità!fantastica!!!

Questo premio ha lo scopo di far crescere i nuovi blog, cercando di dar loro più visibilità nel web.
Ci sono solo 3 regole da seguire:
1) Accettare il premio e scrivere un post nel proprio blog
2) Scegliere dai 3 ai 5 blog che seguite e che siano nati da poco o abbiano meno di 100 lettori fissi e comunicare loro che hanno vinto
3) Linkare il blog della persona che ve lo ha inviato.

Grazie ancora amiche!!
un bacione

domenica 10 aprile 2011

fine weekend

finalmente sto bene.
è già poi da ier sera che sto bene, anche se mi sono comunque limitata al riso in bianco.
oggi è una di quelle mattine belle, dove mi sono svegliata da sola, e quanto adoro farlo..
tira un sacco di vento, non so quanto mi convenga uscire in bici, ma nessuno mi toglie una bella colazione fuori.
ho un po' di amarezza in corpo per la serata appena passata col moroso, non so più bene dove stiamo andando, non so più bene SE stiamo andando.
siamo in un periodo di profodo cambiamento per entrambi, che ben non sappiamiamo dove porterà.
ma se siamo una coppia, le cose si affrontano insieme, no?
beh, nonostante la malinconia che mi pervade, sono abbastanza serena, e inizio così la MIA settimana (si perchè per me inizia la domenica la settimana!)
speriamo che oggi ci sia qualcuno per l'aperitivo!


buon fine weekend care!
bacini

giovedì 7 aprile 2011

volevo dirvi che...

anzi, volevo dire a un bel po' di gente un bel po' di roba.
partendo dal fatto che vorrei dire le peggiori cose hai testimoni di genova che, in una mattina di vomito (si, io, il 7 di aprile ho preso il virus) suonano alle 9, entrano nel cortile senza chieder permesso e quando mi affaccio dalla porta in condizione tipo slimer, nemmeno la mia faccia verde gli impedisce di iniziare a parlare. fottetevi, ma soprattutto, NON CE L'AVETE UNA VITA?
poi inveisco contro il moroso che mi sta stressando l'anima come non mai con discorsi inutili che non portano a niente. a lui dico, ok adesso BASTA discutere. sennò fottiti.
un bel vaffanculo alla profumiera della nuova profumeria superfiga che mi ha dato una tonalità sbagliata di fondotinta e non voleva cambiarmelo perchè la confezione era stata aperta. colpa mia se avevo scelto un colore e me ne hai dato un altro?mi hai becato in un periodo di ACIDITà fuori dal normale bella mia, figurati se non l'avevo vinta.
un po' vorrei anche inveire contro mia madre che, a casa per qualche giorno, mi riempie la testa di parole, soprattutto alle 7 della mattina...TACI CAZZO.
l'ultima accusa della giornata è duplice, va in parte all'anziano signore e in parte alla non più così giovane donna in fila rispettivamente davanti e dietro a me alla posta. al primo un bel NON HAI PROPRIO UN CAZZO DA FARE se, in pensione, ti lamenti della fila che c'è in posta, che stai perdendo un sacco di tempo, parli dei giovani che non han voglia di lavorare, e quando sta a te, occupi la cassa per mezz'ora perchè non ce la puoi fare. alla seconda un bel GLI SPECCHI LI HANNO INVENTATI perchè alle 10 di mattina con 25 gradi era in giro con tronchetti tacco 12, panta a mezza gamba bianche con un culo flaccido che neanche mia nonna e un top verde pisello con l'ombelico scoperto.

ecco no, io certe cose non le accetto cazzo.
amiche in sti giorni sono poco produttiva.
speriamo il virus se ne vada in fretta.
per ora immaginatemi proprio così




bacini piccine

domenica 3 aprile 2011

fail

ecco.
io scrivo adesso ma non è che prima non potessi scrivere.
è che ero davvero troppo incazzata per scrivere.
preambolo..
avete presente quei giorni vuoti in cui si cerca disperatamente qualcosa da fare?
irrimediabilmente secondo una strana legge delle cose, sicuramente quando hai qualcosa da fare se ne aggiungeranno altre. altre proposte in questo caso.
fatto sta che ieri mi chiama il moroso, tutto eccitato "amor,mi han promosso,cazzo,gran posto!in culo a quel coglione di ********* che lo voleva lui!!ahah!!allora domani mezzogiorno grigliata col capo e domani sera festeggiamo alla grande" della serie se le dice e se le fa. io contentissima accetto subito, è una soddisfazione enorme e non vedo l'ora di festeggiare con lui..
ieri sera mi chiamano le mie amiche, tutte contente :"domani si va al mare, super aperitivo!!non puoi dire di no" e invece mi è toccato dir di no. e rinunciare ad una giornata super divertente, cazzo, ma di quelle che poi te le ricordi, le conosco bene le mie amiche in "trasferta"..
fatto sta che oggi mi sono alzata prestino e in vista della seratona mi sono dedicata al "restauro": niente peli, idratazione perfetta, vestiti già scelti.
mi chiama alle 6.
"amore, sto tornando ora dalla grigliata, si è tirata per le lunghe, sono morto, mi spiace, festeggiamo domani sera?"
MA VAI A FARE IN CULO TU E LA TUA PROMOZIONE DI MERDA e io che mi sono persa una giornatona al mare con le amiche.
cazzo questa gliela faccio pagare...ma come, COME?!?!?!?!
so che le vostre perfide menti malate mi aiuteranno...
bacini